SAS: nasce la nuova divisione dedicata all'Internet of Things

La nuova divisione, che raggruppa professionisti di diversi ambiti, utilizza come tecnologia SAS® Event Stream Processing, soluzione scalabile e integrabile che permette di analizzare i dati nel momento in cui vengono generati, così da poter intervenire in tempo reale.

Tra le iniziative messe in atto per supportare al meglio i propri clienti in tutto il mondo, SAS annuncia l’apertura di una nuova divisione dedicata all’Internet of Things, che garantisce competenze specifiche in ambito manifatturiero, pubblico/governativo, assicurativo, sanitario, retail e energy/utilities. Tra le aziende che hanno scelto SAS per affrontare le sfide dell’IoT GE Transportation, Lockheed Martin e Octo Telematics. La nuova divisione è gestita da Jason Mann, Vice President IoT SAS, a diretto riporto del COO/CTO di SAS, Oliver Schabenberger.

“Il potenziale degli analytics in ambito Internet of Things è enorme, lo dimostra anche la crescita del 60% del nostro fatturato IoT nel 2017”, ha dichiarato Mann. “La nuova divisione raggruppa professionisti in ambito ricerca e sviluppo, marketing, product management, vendite e canale”. L'obiettivo è continuare a sviluppare sofisticati software di IoT al servizio dell’intero ciclo di vita del dato delle aziende nei diversi settori, ad esempio:

  • Settore manifatturiero: per migliorare e ottimizzare la produttività di reparto e monitorare le materie prime e la qualità dei prodotti durante il ciclo di lavorazione.
  • Smart City: per migliorare i flussi di circolazione nelle strade e aiutare i cittadini durante la ricerca di parcheggio, individuare un ente pubblico o per pagare una bolletta.
  • Retail: per personalizzare le interazioni nei diversi touchpoint con i consumatori e migliorare gli inventari sulla base delle previsioni di acquisto.
  • Sanità: per identificare piani di assistenza personalizzati ai pazienti, controllare l’assunzione dei farmaci e facilitare la comunicazione tra paziente e medico.

La divisione ​​Internet of Things di SAS svilupperà nuove collaborazioni e amplierà quelle già esistenti integrando le migliori tecnologie e competenze. Ad esempio, nel 2017, SAS e Cisco hanno presentato ​​Cisco SAS Edge-to-Enterprise IoT Analytics Platform​​, una piattaforma che racchiude tutti i sistemi hardware e software necessari per analizzare i dati dell’IoT ed evitare che i clienti debbano costruire una piattaforma dedicata da zero. SAS offre altri vantaggi alla propria base clienti grazie ad accordi simili con Hewlett Packard Enterprise e Intel.

La tecnologia al centro della nuova divisione Internet of Things di SAS è ​​SAS Event Stream Processing​​ che analizza i dati nel momento in cui vengono generati in modo che sia possibile intervenire immediatamente. Una soluzione scalabile e integrabile che consolida la posizione SAS nel settore degli edge analytics. Forrester ha inserito SAS Event Stream Processing tra le soluzioni leader nel suo report ​​The Forrester Wave™: Streaming Analytics, Q3 2017​.

SAS

SAS è leader negli analytics. Attraverso software innovativi e servizi, SAS aiuta e ispira i clienti in tutto il mondo a trasformare i dati in conoscenza. SAS fornisce THE POWER TO KNOW®. In Italia dal 1987, ha oggi una struttura di oltre 330 persone operative nelle sedi di Milano, Roma, Venezia Mestre e Torino.

Editorial contacts:

  • Ufficio Stampa SAS
    SAS Institute srl
    Via Darwin 20/22
    20143 Milano

    Valeria Ravani
    PR and External Communication Specialist
    Tel. 02 831 343 22

    Michela Guerra
    Regional Marketing Communication Manager

Back to Top