SAS Analytics U per il mondo accedemico

Metodi innovativi, software e ambiente di apprendimento free.

Articolo di Cinzia Gianfiori, SAS Academic Program Manager - SAS


Formazione U-ltraefficace

U come unicità del software. Come unione delle idee e delle persone. Come usabilità degli strumenti.
Con il lancio del programma Analytics U, SAS vuole contribuire a invertire il “gap di competenze” anche in Italia, fornendo a studenti, professori e ricercatori l’accesso gratuito non solo al software SAS e a corsi SAS in formato e-learning ma anche ad altre risorse.

SAS Analytics U significa partnership accademiche, ma anche social community, per agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, per creare un circuito di networking tra professori, ricercatori, studenti e utenti SAS, pronti a condividere esperienze e best practice. SAS Analytics U è anche su Facebook, LinkedIn e YouTube.

Le principali novità di Analytics U

«Oltre alla modalità standard di licenza agevolata del software per le università denominata SAS Education Analytic Suite, indispensabile per l’insegnamento SAS in università e per la ricerca, SAS Analytics U offre due modalità completamente nuove e gratuite di fruizione del software SAS, particolarmente utili per le esercitazioni a casa e per l’autoapprendimento» come ci spiega Cinzia Gianfiori, Academic Program Manager di SAS Italy.

  • SAS University Edition è dedicato a tutti coloro che desiderano imparare a utilizzare gli strumenti SAS per essere più competitivi nel mondo del lavoro. Non necessita di collegamento Internet e permette di utilizzare i principali moduli di SAS per la gestione e analisi dei dati.
  • SAS on Demand for Academic offre la possibilità a studenti e professori di utilizzare SAS anche in modalità guidata e attraverso soluzioni di datamining e di forecasting, tramite una connessione internet.

SAS University Edition, due casi di eccellenza

“A solo un mese dal lancio di SAS University Edition, due università italiane hanno attivato corsi SAS.” racconta Cinzia Gianfiori. “Si tratta dell’Università di Verona e dell’Università dell’Insubria. Entrambi i corsi hanno offerto agli studenti - grazie al software free di SAS - l’opportunità di approfondire la conoscenza degli Analytics attraverso un percorso formativo completo con lezioni in aula tenute da professionisti SAS, software per il training, materiale didattico di supporto, sia in formato elettronico, sia in modalità e-learning.”

“Il Dipartimento di Scienze Economiche dell’Università di Verona ha deciso di attivare un corso introduttivo sull’utilizzo del software SAS, utilizzato in molte realtà aziendali, per rafforzare le competenze degli studenti iscritti ai propri corsi di laurea magistrale relativamente alla gestione, manipolazione, estrazione ed elaborazione di grandi basi di dati e alla costruzione di report professionali. L’accoglienza da parte degli studenti è stata fantastica, con circa 50 iscritti al corso tenuto durante il semestre accademico e circa 30 partecipanti alle due giornate di formazione che si sono svolte nel luglio scorso. Le valutazioni degli studenti sono state estremamente positive tanto da indurre il Dipartimento a ripetere l’iniziativa anche nel prossimo anno accademico.”
  • Professor Diego Lubian, Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche - Università di Verona

 

Presso il Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell'Università degli Studi dell'Insubria si è svolto il primo corso di Statistica di base per il corso di laurea in Matematica tenuto da docenti del Servizio Formazione di SAS. L'esperienza ha avuto riscontri positivi sia da parte degli studenti che del corpo docente, a testimonianza di come la preparazione accademica possa trovare vigore e spinta in contesti applicativi e come il mondo del lavoro possa esprimere valenze in ambito accademico. SAS University Edition rappresenta la concretizzazione di un aspetto importante di questa possibile e auspicabile sinergia.
  • Professor Daniele Cassani, Ricercatore e Docente di Analisi Matematica - Università dell’Insubria

@professoriuniversitari: ti sei mai chiesto come la teoria applicata alla possibilità di utilizzare sul campo gli strumenti analitici più avanzati potrebbe fare la differenza nella formazione dei nuovi talenti?

@studenti: lo sai che essere uno specialista dei dati ti spalanca un universo di nuove opportunità?


Le competenze che creano lavoro

Dietro agli strumenti ci sono le persone e per questo la conoscenza e le competenze sono il vero fattore di cambiamento. La formazione accademica è nel codice genetico di SAS, che negli anni ha coltivato una forte relazione con le università, sia attraverso contatti diretti con professori, studenti e uffici stage, sia attraverso l’Academic Program Manager, la figura che ha il compito di sviluppare il rapporto con le università e di facilitare tutte le iniziative di diffusione della conoscenza di SAS nel mondo accademico.

Un ruolo molto importante è svolto anche dall’ufficio HR di SAS per l’inserimento in stage di giovani studenti. Attualmente, in SAS ci sono 40 junior in formazione e si contano 30 richieste di neolaureati con competenze SAS da parte di clienti e partner. Dopo il master di secondo livello CESMA, il primo in Italia con l’obiettivo di formare data scientist specializzati in Customer Experience & Social Media Analytics, tutti i tredici partecipanti al corso – terminato lo stage – hanno ottenuto un contratto a tempo indeterminato o determinato di almeno un anno.

Oltre ai corsi universitari, in cui professionisti e ricercatori utilizzano SAS per i loro insegnamenti, negli ultimi due anni - nelle sedi di formazione SAS o direttamente in università - professionisti SAS hanno tenuto corsi a oltre 1.000 studenti che hanno frequentato uno o più corsi SAS.

Formare i nuovi talenti

Come i Big Data stanno trasformando il modo in cui lavoriamo, allo stesso modo SAS Analytics U promette di rivoluzionare il modo di formare i nuovi talenti per andare incontro alle esigenze delle imprese.

Fra i programmi formativi più interessanti ci sono SAS Fast Track e la Certificazione SAS per le università. «Entrambe le iniziative, potranno essere promosse da SAS Italia in modo ancora più completo grazie a Analytics U» – spiega Cinzia Gianfiori. «SAS Fast Track è un corso intensivo e integrativo rispetto al percorso curriculare, che permette a studenti di diverse facoltà di avvicinarsi al mondo SAS in modo facile e arricchendo il proprio curriculum. In questo modo "l'alfabetizzazione” al software SAS si consolida per gli studenti di facoltà che tradizionalmente utilizzano SAS e si estende a studenti di nuove facoltà.

ll programma di Certificazione SAS, invece, è pensato per riconoscere competenze di alto livello nell’utilizzo del software SAS secondo uno standard internazionale. Recentemente SAS Italia ha lanciato un programma per agevolare la Certificazione SAS per gli studenti universitari, “lasciapassare” importante per il mondo dei data scientist. I professori universitari che all’interno dell’università utilizzano SAS in laboratori e seminari, in collaborazione con SAS, definiscono un percorso formativo che inizia in università e che termina con il test di certificazione nelle sedi SAS. Professori universitari e professionisti SAS si alternano nella docenza in un’integrazione vincente tra mondo accademico e aziendale.

SAS Analytics U in Italia

SAS Analytics U offre in modo gratuito metodi innovativi, software e un ambiente di apprendimento in totale libertà.

SAS Italy è impegnata in prima linea nella formazione con percorsi di alto profilo.

  • L'edizione 2014 di SAS Forum Italia ha ospitato una sessione dedicata esclusivamente a laureati e laureandi che, numerosi, hanno seguito con estremo interesse e entusiasmo i lavori della giornata.
  • SAS Campus, diventato ormai un appuntamento annuale, è un momento di incontro privilegiato tra le principali università italiane e il mondo del lavoro.
  • SAS University Challenge premia ogni anno le tesi che si sono distinte per l’uso innovativo degli analytics.
Cinzia Gianfiori

Cinzia Gianfiori

SAS Academic Program Manager
cinzia.gianfiori@sas.com

Back to Top