SAS® FORUM
MILAN 2018

SAS Forum Milan 2018 Plenary session stage with SASFM logo on the background
Color Pop Blue Plum Background Texture

Ispirare e stimolare lo straordinario

A SAS Forum Milan 2018, l’appuntamento imperdibile con la community dell’innovazione in Italia che ha riunito a Milano oltre 2.000 partecipanti, si è parlato di Analytics Economy, Artificial Intelligence, Machine Learning, Digital e Customer Experience, Risk Transformation e Frodi. Speaker ‘straordinari’ ci hanno mostrato un nuovo modo di vedere, percepire e vivere la realtà dove la forza del pensiero umano si fonde con i sistemi intelligenti per creare una performance sempre più collaborativa e orientata all’innovazione.

Pensate a cose straordinarie. Saranno loro a portarvi in alto!

Marco Icardi, Regional Vice President SAS e CEO SAS Italy con grande entusiasmo ha aperto la XIII edizione di SAS Forum presentando i tre pilastri concettuali sui quali si è basato l’evento (Thinking, Imaging, Acting). “Siamo davanti a una rivoluzione: un ambito collaborativo inedito tra uomo e macchina dove il nuovo straordinario possibile sarà la relazione che potremmo avere con le macchine e gli algoritmi per far sì che questi ci rendano più intelligenti. Ed è proprio nella cultura di SAS rendere possibile questo formidabile connubio”.

Marco Icardi, Regional Vice President SAS e CEO SAS Italy

Marco Icardi, Regional Vice President SAS e CEO SAS Italy

La tecnologia ormai è “umanità”, non siamo più indipendenti dagli algoritmi come non lo siamo più dall’elettricità. “Intelligenza Artificiale e Internet of Things sono oggi mente e corpo di una straordinaria mutazione che sta impattando sulle nostre vite, a volte senza nemmeno che ce ne rendiamo davvero conto.

Soprattutto AI e IoT insieme sono oggi l’espressione massima dell’empowerment delle tecnologie rispetto all’inarrestabile evoluzione dell’uomo.

Un connubio inedito che porta ad una collaborazione uomo-macchina dove il pensiero umano consapevole (quindi nel rispetto di temi come fiducia, trasparenza, etica e sicurezza) renderà possibile “qualunque straordinario” ", è la visione raccontata da Icardi.

Una visione che può prendere forma solo con una cultura molto cara a SAS, quella del dato: “I dati senza analytics rappresentano un valore non ancora realizzato. Senza dati non c’è intelligenza; i dati senza analytics non hanno senso di esistere. Attraverso i dati, il loro corretto utilizzo e la loro analisi, l’Intelligenza Artificiale può diventare lo strumento più straordinario che ci sia per il problem solving”.

Blue plum texture background

Nuovi scenari evolutivi dell’innovazione: dal pensiero all’azione.
Speaker straordinari ci hanno catapultato in un mondo di infinite possibilità date dall’Artificial Intelligence.

Il viaggio ha avuto inizio con la sessione “Thinking” dove tra psicologia e relazioni umane spiegate con la matematica si sono esplorati i nuovi scenari evolutivi dell’innovazione. Marco Zorzi, Professore di Psicologia ed Intelligenza Artificiale all’Università di Padova, intervistato sul palco da Emanuela Sferco, Regional Marketing Director SAS, ha affrontato il delicato tema “Artificial Intelligence vs Human Intelligence”. Capire quanto l’Intelligenza Artificiale impatterà sulle nostre vite personali è il primo passo per sfruttare al meglio queste tecnologie all’interno di un contesto etico, sociale e psicologico che permetta a tutti noi di vivere l’AI come uno “strumento” per aumentare le nostre capacità.

Hannah Fry, Matematica e Docente presso il Centro per l’Analisi Spaziale Avanzata dell’University College di Londra, ci ha accompagnato nel mondo dei modelli matematici per spiegare anche le relazioni umane e le possibili influenze dei comportamenti dei singoli verso il contesto che li circonda.

Emanuela Sferco intervista Marco Zorzi a SAS Forum Milan 2018

Emanuela Sferco, Regional Marketing Director SAS intervista Marco Zorzi, Professore di Psicologia e Intelligenza Artificiale Università di Padova

Hannah Fry, Matematica e Docente presso il Centro per l’Analisi Spaziale Avanzata dell’University College di Londra
Hannah Fry, Matematica e Docente presso il Centro per l’Analisi Spaziale Avanzata University College di Londra

Enzo Grossi, Direttore Scientifico Fondazione Villa Santa Maria ci ha parlato di Artificial Intelligence al servizio della medicina di precisione, di un futuro dell’healthcare olistico e illuminante. Un mondo dove i medici si “liberano” delle incombenze amministrative per essere più vicini ai pazienti, dove si possono trovare cure personalizzate in tempi molto brevi, un mondo dove la medicina non fa più paura perché aiuta davvero le persone a vivere meglio.

“La realtà è più veloce della fantascienza. HyperloopTT: l’innovazione tecnologica per creare un mondo sempre più connesso”. E’ così che Bibop G. Gresta, Co-Founder e Chairman di Hyperloop Transportation Technologies, ci ha condotto in un futuro dove per viaggiare tra Milano e Roma impiegheremo solo 22 minuti vivendo delle esperienze attraverso la realtà virtuale e aumentata. Per rendere ancora più confortevole e piacevole il viaggio.

Enzo Grossi, Direttore Scientifico Fondazione Villa Santa Maria

Enzo Grossi, Direttore Scientifico Fondazione Villa Santa Maria

Bipop G. Gresta, Hyperloop Transportation Technologies

Bipop G. Gresta, Co-Founder e Chairman Hyperloop Transportation Technologies

Ma l’Artificial Intelligence non è solo futuro. È anche presente. Ce lo ha raccontato Stefano Mainetti, CEO dell’Incubatore d’Impresa POLIHUB attraverso l’analisi dell’attuale scenario delle startup che si stanno evolvendo sul fronte dell’Intelligenza Artificiale.

Ma cosa significa fare Artificial Intelligence in azienda oggi?

Luca Tommasi, Head of Services Operations, Information Technology di TIM ci ha spiegato come, nell’era dell’Industria 4.0, gli operatori di telecomunicazioni si trovano di fronte alle sfide del Digitale e alla presenza di nuovi competitor più agili e propensi al cambiamento, pronti a sottrarre fette di mercato. “La chiave di volta è una nuova architettura a microservizi corredata da tecnologie all’avanguardia di Big Data Analytics e AI che accelera la trasformazione facendo leva su dati e tecniche di machine learning per ridurre i costi operativi, il time to serve e migliorare la Customer Experience dei clienti”.

Stefano Mainetti, CEO dell’Incubatore d’Impresa POLIHUB

Stefano Mainetti, CEO dell’Incubatore d’Impresa POLIHUB

Luca Tommasi, Head of Services Operations, Information Technology di TIM

Luca Tommasi, Head of Services Operations, Information Technology di TIM

Non si è parlato solo di realtà aziendali ma anche di “straordinario” nella pubblica amministrazione. Simone Puksic, Presidente Insiel e Assinter Italia, Associazione delle Società per l'Innovazione Tecnologica nelle Regioni ci ha spiegato che anche nella Pubblica Amministrazione “lo straordinario” diventa possibile. Tripolo, è un primo esempio di sharing di data center regionale su base federata ed è il progetto raccontato da Puksic il quale ha voluto puntare sul suo valore in termini di innovazione e digitalizzazione della PA: “Tripolo favorirà l’ammodernamento della Pubblica Amministrazione attraverso la condivisione di best practice, servizi, know-how e reti, permettendo importanti economie di scala”.

Ottavio Crivaro, Founder e CEO di Moxoff e Adriano Bacconi, allenatore e giornalista, esperto in match analysis, ci hanno incantato con il progetto “The Virtual Coach”, parlando di tecniche di machine learning & Cognitive Analysis applicati al mondo del calcio. Grazie all'utilizzo di avanzati modelli matematici è possibile sfruttare al meglio i big data disponibili e spostarsi sul piano dell'analisi cognitiva. Il risultato è un virtual coach in grado di fornire a tecnici, addetti ai lavori e, perché no, agli stessi tifosi, indicazioni strategiche fondamentali su come ottimizzare il modello di gioco o ridurre l'efficacia avversaria.

Simone Puksic, Presidente Insiel e Assinter Italia

Simone Puksic, Presidente Insiel e Assinter Italia

Adriano Bacconi e Ottavio Crivaro a SAS Forum Milan 2018

Adriano Bacconi, allenatore e giornalista, esperto in match analysis e Ottavio Crivaro, Founder e CEO Moxoff

Color Pop Green, Violet, and Blue Background

Spazio ai giovani.

Nel pomeriggio grande attenzione è stata dedicata “ai professionisti di domani”: i giovani. Progetti innovativi sono stati presentati dai vincitori di SAS Hackathon, un’iniziativa nata dalla collaborazione tra SAS e Università Bicocca e che ha impegnato 70 studenti alle prese con lo sviluppo di modelli analitici applicati ai dati di AC Milan, e Forma Mentis InnovACTION Award 2018, un contest grazie al quale 30 studenti selezionati delle scuole medie superiori hanno avuto l’opportunità di presentare i propri progetti in ambito design, meccanica, elettronica, marketing, agraria, data management e marketing.

Non solo. Per mettere in contatto giovani e imprese, un’area è stata interamente dedicata al Job Speed Dating per favorire colloqui conoscitivi con SAS e con i 39 partner sponsor dell’evento.

Marco Icardi, Regional Vice President SAS e CEO SAS Italy e i Team vincitori di SAS Hackathon 2018

Marco Icardi, Regional Vice President SAS e CEO SAS Italy e i Team vincitori di SAS Hackathon 2018

Forma Mentis InnovACTION Award a SAS Forum Milan 2018

I partecipanti del Forma Mentis InnovACTION Award 2018 on stage a SAS Forum Milan

Back to Top