Analytics per conoscere il mercato e migliorare la qualità del servizio

Centralizzare i dati multisource in un unico datawarehouse permette di costruire una vista a tutto tondo sul business, con la possibilità di calcolare i saving garantiti rispetto alla concorrenza e offrire un servizio più efficiente.

Intervista a Paolo Bertola, Direttore Sistemi Informativi di Blueteam Travel Group

Blueteam Travel Group, tra le maggiori travel management company in Italia per il settore business, con sedi anche negli USA, è specializzata in quotazioni / prenotazioni per hotel e mezzi di trasporto, assistenza passaporti e altri servizi rivolti esclusivamente alle aziende. La società ha implementato le soluzioni SAS per centralizzare i dati di volume e vendita in un unico datawarehouse, con la possibilità di monitorare i saving offerti ai clienti rispetto ai prezzi di mercato e alcuni KPI come la quantità di biglietti emessi o i carichi di lavoro per unità operativa. Ogni giorno viene elaborato oltre 1 terabyte di dati, storici ed attuali, sottoposti preventivamente a procedure di data quality.

Come sta cambiando il settore Viaggi con l'avvento della digitalizzazione?

Stiamo vivendo cambiamenti epocali. Aumenta la richiesta di tecnologie da parte degli utenti interni e dei clienti, perché la finalizzazione delle trasferte possa avvenire nel più breve tempo possibile e anche da dispositivo mobile. Nello scenario attuale, i sistemi tradizionali di prenotazione devono integrarsi con i nuovi canali di vendita e comunicazione, come social network, chat e instant messaging.

Perché è importante la Data Visualization?
E’ l'unico modo con cui il cervello può assorbire e interpretare contemporaneamente la grande quantità di informazioni da cui siamo circondati. In un universo di codici e numeri,  la data visualization suggerisce punti di vista, agevola la valorizzazione dei dati, ne facilita la comprensione, scopre tendenze nascoste.

Valorizzare il business con la Data Visualization
Permette di comprendere eventi e trend in maniera semplice e immediata. Con una conseguente e positiva ricaduta sui processi di decision making. Gli utenti business possono contare su una fruizione immediata e intuitiva dei dati, senza bisogno di conoscenze tecniche approfondite. Anche utenti alle prime armi sono in grado di produrre immagini esplicative, come grafici lineari, a torta, a bolle o grafici di tipo heat-map. La data visualization facilita l'applicazione degli Analytics anche nei casi più complessi offrendo una “visione” immediata e diretta sui risultati delle elaborazioni algoritmiche.

 

Quanto è importante la qualità del dato?

Poiché Blueteam è un gruppo esteso, con sedi in Italia e all’estero, la polverizzazione del dato rappresentava una criticità rilevante. Il nostro obiettivo è stato innanzitutto centralizzare la raccolta delle informazioni su un’unica piattaforma, così da aumentare i livelli di controllo sulla qualità dei dati e l’efficienza di gestione. Abbiamo automatizzato i processi di pulizia del dato, a monte delle analisi. Questa attività, prima eseguita manualmente, risultava complessa e dispendiosa, in quanto i dati provenienti da più fonti richiedevano una “pulizia” manuale con alto margine di errore. Il progetto, che ha visto il coinvolgimento diretto di 4 persone, è partito nel marzo 2015 e si è concluso con nostra soddisfazione a distanza di un anno.

Quali sono gli indicatori e le aree coinvolti nei processi analitici?

La metrica che monitoriamo costantemente riguarda i saving, ovvero indica la convenienza dell’operativo Blueteam nei confronti della concorrenza. I dati di produzione (ad esempio il numero di biglietti emessi o delle proposte elaborate), invece, ci permettono di quantificare la mole di attività per ciascuna isola operativa (divisioni per tipologia di cliente), in modo che eventuali sovraccarichi non compromettano la qualità del servizio. Le analisi vengono applicate alle operazioni della divisione Business Travel, la nostra attività core, e in futuro il progetto si estenderà anche all’unità Corporate Leisure.

Data visualization e reporting alla portata di tutti

Prima dell’introduzione di SAS Visual Analytics, i manager dovevano rivolgersi necessariamente all’IT per ottenere le analisi e i report di cui avevano bisogno. Occorreva quindi un team dedicato, incaricato di soddisfare tali richieste, e da qui è nata l’esigenza di implementare una soluzione che permettesse agli utenti aziendali di fare attività di analisi in autonomia.

Oggi tutti i responsabili hanno accesso ai dati con un diverso livello di visualizzazione, garantendo risparmi di tempo e risorse IT, che possono dedicarsi esclusivamente al mantenimento della piattaforma. Solo per fare un esempio, se avessimo continuato con i metodi “tradizionali” avremmo dovuto assumere due persone da dedicare alle attività di data quality e reportistica.

Cosa sta pianificando Blueteam per il futuro?

Attualmente le funzionalità di reportistica self-service interessano solo il personale interno, ma prevediamo entro il 2017 di estenderle anche alla nostra utenza: piccole e medie aziende, ma anche grandi realtà italiane. E’ in corso un progetto che permetterà ai clienti, in caso di allarme o pericolo, di identificare l’ubicazione geografica dei propri passeggeri/dipendenti, attraverso la consultazione autonoma dei report.

Si tratta di un progetto interessante perché permette di centralizzare e correlare i dati provenienti da più fonti (prenotazione dei soggiorni e acquisti dei biglietti avvengono da operatori e canali di vendita differenti), offrendo da un’unica interfaccia una vista completa del passeggero in un determinato momento. Ma la vera novità è rendere disponibile ai clienti l’accesso ai report in modo completamente autonomo.

 

Il Partner

Trust4Value ha affiancato e tutt’ora affianca Blueteam Travel in tutte le fasi del progetto: analisi delle esigenze, sviluppo degli ETL e dei report, installazione dell’architettura SAS, aggiornamenti software e amministrazione della piattaforma.
 

Blank space for email
Blank space for email
Blueteam Travel Group
Paolo Bertola, Direttore Sistemi Informativi - Blueteam Travel Group

Paolo Bertola, Direttore Sistemi Informativi di Blueteam Travel Group

Analytics in Blueteam Travel: principali benefici

  • Centralizzazione dei dati provenienti da più fonti in un unico repository
  • Processi di data quality automatizzati, a monte delle analisi, in fase di raccolta
  • Risparmio di tempo e risorse, più accuratezza nelle attività di pulizia del dato
  • Monitoraggio puntuale dei saving offerti ai clienti rispetto ai prezzi di mercato
  • Monitoraggio e ridistribuzione dei carichi di lavoro per singola isola operativa.

La soluzione

Solo per fare un esempio, se avessimo continuato con i metodi tradizionali, avremmo dovuto assumere due persone da dedicare alle attività di data quality e reportistica.

Intervista pubblicata su

itasascom

The results illustrated in this article are specific to the particular situations, business models, data input, and computing environments described herein. Each SAS customer’s experience is unique based on business and technical variables and all statements must be considered non-typical. Actual savings, results, and performance characteristics will vary depending on individual customer configurations and conditions. SAS does not guarantee or represent that every customer will achieve similar results. The only warranties for SAS products and services are those that are set forth in the express warranty statements in the written agreement for such products and services. Nothing herein should be construed as constituting an additional warranty. Customers have shared their successes with SAS as part of an agreed-upon contractual exchange or project success summarization following a successful implementation of SAS software. Brand and product names are trademarks of their respective companies. Per questo articolo: Copyright © SAS Institute Inc. All Rights Reserved. L'articolo non è riproducibile senza il suo consenso.

Back to Top