Newsroom /

SAS Institute SRL
Via Darwin 20/22
20143 Milano
Italia
Centralino: 02 8313 41 r.a.
Fax: 02 5811 3640
http://www.sas.com/italy

Press Release

Printer-Friendly Printer-Friendly

News

 

Big Data: grandi dati, grandi sfide e grandi opportunità

Milano  (17 apr. 2012)  – Con il termine Big Data ci si riferisce alla quantità di dati con cui le aziende e gli enti pubblici devono fare i conti tutti i giorni. Una quantità che è passata recentemente dagli attuali Terabyte/Petabyte agli Zettabyte. "Quando parliamo di big data non ci riferiamo solo ai dati numerici, naturalmente, ma anche a tutti quei dati provenienti dalle fonti più diverse e in formati differenti, anche non strutturati, pensiamo ai testi, alle immagini, ai video che condividiamo tutti i giorni sui social network e che per essere analizzati necessitano di algoritmi per l'analisi semantica.

La possibilità di ottenere informazioni accurate per prendere decisioni tempestive in una finestra sempre più ridotta di opportunità – dichiara Shekhar Iyer, General Manager Center of Excellence di SAS. Non si tratta solo di agire su problematiche sempre più complesse, ma di farlo velocemente e in tempo reale, incorporando gli strumenti analitici nei processi aziendali e avvicinandoli ai punti di decisione. A cui si aggiunge la possibilità di gestire i rischi finora sconosciuti e le domande sempre più rilevanti che arriveranno dal business nel prossimo futuro".

Il problema: la crescita esponenziale dei dati

Spesso le aziende possiedono sistemi informatici sovraccarichi e basi di dati difficili da maneggiare. L'aumento del volume, della velocità e della varietà dei dati supera di frequente la reale capacità dei dipartimenti IT di gestirli ed elaborarli adeguatamente. La risposta è però che l'IT deve andare oltre i confini della propria comfort zone nell'utilizzo della tecnologia e imparare a supportare l'intero processo di gestione delle informazioni. Analizziamo la questione.

VOLUME. I dipartimenti IT si stanno confrontando con una mole di dati spesso destrutturati, che aumentano in modo esponenziale. Diventa perciò difficile individuare quelli a maggior valore ed estrarre informazioni realmente utili al business.

VARIETÀ. La tipologia di dati non è più uniforme e legata ai sistemi legacy. Oggi i dati sono in formato testuale, audio e video, in streaming, provenienti da blog, web e social network.

VELOCITÀ. I dati vengono prodotti, e quindi resi disponibili, con una velocità e frequenza sempre più elevate. Il "time to decision" richiesto all'IT si sta progressivamente riducendo. Per l'IT la sfida è dunque di riuscire a gestire ed elaborare informazioni in tempi sempre più rapidi.

VALORE. I sistemi devono rispondere velocemente alle sempre più complesse richieste del business. I modelli analitici necessari crescono rapidamente in complessità e impongono capacità elaborative fino a poco tempo fa impensabili.

In questo scenario è fondamentale essere in grado di determinare e selezionare ciò che è davvero rilevante ai fini del business dell'azienda.

La soluzione: supportare l'intero processo di governance dell'informazione

Le informazioni contenute nelle enormi moli di dati presenti in azienda possono migliorare l'attuale business delle organizzazioni, ma sono anche utili per differenziare e innovare. Una gestione strategica dei processi informativi si basa su tre macro-funzionalità: Data Management, Decision Management, Analytics Management. Occorre poter disporre di una piattaforma analitica che sia scalabile, che risponda in modo veloce e preciso, e che riesca a gestire le enormi quantità di dati estrapolando le informazioni necessarie.

SAS® High-Performance Analytics è in grado di soddisfare tutti i requisiti appena citati, grazie a tre specifiche funzionalità:

Grid Computing, che permette la distribuzione dei processi analitici e degli utenti su hardware dipartimentali e di commodity, migliorando la gestione e aumentandone l'affidabilità.

In-Database, che consente di eseguire funzionalità SAS direttamente all'interno dei data base, evitando movimentazioni di dati in rete.

In-Memory Analytics, che – grazie all'hardware e al software dedicato – permette prestazioni impensabili attraverso l'elaborazione dei dati e il calcolo computazionale "in-memory", garantendo la risoluzione di problematiche di tipo analitico irrisolvibili in passato.

I vantaggi: un approccio integrato

Con queste tecnologie innovative, gli Analytics generano un vero valore per le aziende, mettendole in grado di cambiare il modo di fare business sul mercato. Sono, nei fatti, i vantaggi che derivano da un approccio integrato. Vediamoli in dettaglio.

  • Ottenere informazioni accurate per prendere decisioni tempestive in una finestra sempre più ridotta di opportunità. Non si tratta solo di agire su problematiche sempre più complesse, ma di farlo velocemente e in tempo reale, incorporando gli strumenti analitici nei processi aziendali e avvicinandoli ai punti di decisione.

  • Essere in grado di gestire anche i rischi finora sconosciuti e le domande sempre più rilevanti che arriveranno dal business nel prossimo futuro.

  • Utilizzare e gestire in modo ottimale le risorse IT, siano esse infrastrutture, umane o economiche, garantendo allo stesso tempo prestazioni e scalabilità. I dipartimenti IT possono essere più assertivi nel proporre gli Analytics come fattore realmente differenziante e innovativo nel modo di fare business. Un'architettura analitica flessibile e affidabile aiuta a bilanciare la strategia a lungo termine dell'impresa con le esigenze immediate.

Social Media Analytics e qualità dei dati

I Business Analytics di SAS non sono solo deputati al listening, anche se questa parte riveste un ruolo cruciale e si distingue sul mercato per una particolare qualità del dato. Ciò che differenzia SAS è la capacità di fare intelligence su ciò che dicono gli utenti, anche virtuali, a livello di text mining. La grande sfida del mondo social è integrare la conoscenza e l'integrazione di un identificativo social con quello del cliente, arricchendone il profilo. Questo permette di ampliare la conoscenza del cliente e quindi di trattarlo in modo più personalizzato e maggiormente coerente. Il mondo social è in continua evoluzione: sicuramente continuerà ad assumere nei prossimi anni un ruolo sempre più centrale nel modo di relazionarsi delle persone, pur con caratteristiche attualmente non del tutto prevedibili (Social Network, device, …). E' quindi fondamentale disporre di strumenti che analizzino tempestivamente l'evoluzione del comportamento social dei clienti, del sentiment e della reputazione su brand /prodotti/servizi, per attuare risposte tempestive ed efficaci.

SAS Social Media Analytics consente alle organizzazioni di analizzare i livelli profondi di conversazione all'interno dei social media e altri canali online, in modo da potere:

  • Analizzare i dati di conversazione. SAS Social Media Analytics migliora attuali sforzi di ricerca del mercato grazie al costante monitoraggio dei dati provenienti da conversazioni online per identificare i tematiche importanti e categorie di contenuti e come questi siano rilevanti per i clienti nel contesto della propria community online.

  • Identificare i sostenitori e coloro che minacciamo la reputazione del brand. Analizzando i media tradizionali (articoli ecc.) e i media generati dai consumatori (ad esempio blog), la soluzione funge da sistema di allarme per individuare gli influenzatori (buoni o cattivi) sulla reputazione aziendale, sull'organizzazione e sul brand.

  • Quantificare l'interazione tra media tradizionali e campagne di marketing e attività di social media. Analizzando fonti di informazione on-line e provenienti da social media, coloro che si occupano di marketing possono capire come raggiungere i consumatori attraverso il miglioramento del behavioural targeting e della pianificazione media.

  • Istituire una piattaforma per il social CRM. Unendo i dati di mercato (provenienti da blog e altri social media) e i dati dei clienti (provenienti da indagini o form presenti sul Web), i professionisti delle ricerche di mercato posso validare e quindi agire sul bisogno/necessità del consumatore o sul sentiment condiviso attraverso una base clienti o mercato.

SAS

SAS è la maggiore società di software e servizi di Business Analytics e la più grande società indipendente nel mercato della Business Intelligence, con oltre 13.400 dipendenti e un fatturato globale di 2,870 miliardi di dollari. Il 25% dei ricavi annuali vengono reinvestiti in Ricerca e Sviluppo. SAS mantiene da 37 anni un trend di crescita e di redditività ininterrotto fin dalla sua fondazione. Attraverso soluzioni innovative fornite nell’ambito di un framework integrato e con oltre 60.000 installazioni, SAS aiuta le imprese a migliorare le performance e a veicolare valore supportando i manager nel prendere decisioni migliori in tempi brevi. In Italia dal 1987, oggi ha una struttura di oltre 300 persone operative nelle sedi di Milano, Roma, Mestre e Torino. SAS fornisce dal 1976 alle aziende di tutto il mondo The Power to Know® .

Back to Recent SAS Press Releases

Copyright © SAS Institute Inc. All Rights Reserved.

Editorial Contacts:

External Link: SAS Forum Italia 2012

SAS Forum Italia 2012