L'energia intelligente di E.ON

Quando accendiamo la luce in una stanza, quando usiamo il computer ci dimentichiamo, che queste operazioni sono possibili grazie a una tecnologia che si chiama energia. L'innovazione nelle fonti non consentirà nel medio periodo di realizzare a una nuova rivoluzione industriale con energia disponibile in grande quantità e basso costo. Al momento, l'innovazione possibile è sulla distribuzione efficiente delle risorse. Nel mercato dell'energia libera, questo si tradurrà nella possibilità di avere energia al miglior prezzo possibile. Il fatto da solo potrebbe avere una ricaduta positiva sul Pil nazionale, in quanto il costo dell'energia va a impattare direttamente costi di produzione e quindi si trasferisce lungo tutta la filiera del prodotto fino all'utente finale. Ciò che si risparmia è tutto guadagnato. La questione energetica esiste ed è legata a filo doppio al piano di sviluppo di un paese industrializzato.

La competizione che fa bene

E.ON è tra i più grandi gruppi energetici al mondo a capitale interamente privato, con oltre 85mila dipendenti, in 30 paesi. Nato nel 2000 dalla fusione di Veba e Viag, oggi E.ON può contare su oltre 26 milioni di clienti e su un fatturato di circa 92,9 miliardi di Euro nel 2010.

In Italia, E.ON si posiziona tra gli operatori leader nel mercato dell'energia e del gas.
La società di vendita del Gruppo E.ON si chiama E.ON Energia Spa e fornisce energia elettrica e gas naturale in Italia a più di 900mila aziende e clienti residenziali. La nuova società di vendita è nata nel 2009, dall'unione delle energie e delle competenze di E.ON Vendita ed E.ON Energy Solutions e rappresenta una delle principali società di vendita di luce e gas operanti nel mercato italiano.

Obiettivo? «Garantire un approvvigionamento energetico sicuro, prezzi competitivi, assicurare un mix energetico sempre più equilibrato con un occhio attento alla sostenibilità. In due parole, Cleaner & Better». Parola di Marco Rocco, Direttore Supply & Pricing di E.ON Energia, mentalità politecnica, visione finanziaria, approccio operativo.

La scatola dell'offerta

Come montare in modo intelligente i singoli pezzi che costituiscono la scatola dell'offerta, evitando sprechi, prevedendo i flussi e tenendo i rischi al minimo? La rete elettrica non è più solo la rete fisica di cavi, che porta l'energia dalla fonte fino nelle case o nelle imprese. La rete può diventare insieme alle vendite un asset strategico, e come tale, deve essere gestito al fine di massimizzarne il valore. Nel decennio successivo alla liberalizzazione, l'Italia è il paese europeo nel quale la concentrazione della generazione elettrica è diminuita in maniera più significativa segno che la concorrenza fa bene.

 

Siamo in grado di gestire le vendite calcolando precisamente quali sono i costi effettivi, i costi imprevisti, la differenza tra i due, il dettaglio della fornitura, la differenza tra acquistato a copertura, previsto e consumato anche per singolo cliente, e di monitorarla in tempo quasi reale. Non è una mera valutazione dei flussi di energia, ma si tratta di una valutazione dell'energia in considerazione dell'evolversi della variabile prezzo, allocazione e gestione dei differenziali di aggiustamento del volume per avere il minimo impatto.
Marco Rocco

Marco Rocco
Direttore Supply & Pricing di E.ON Energia

L'intelligenza e il cuore

Una cosa è certa: la domanda di energia continuerà a crescere. Nel frattempo cambiano la geografia del petrolio, gli investimenti sulle rinnovabili, le previsioni per calcolare il miglior mix energetico. Quali saranno le scelte degli operatori del settore per mantenere la rotta in un orizzonte così competitivo?

E.ON Energia ha realizzato con SAS un progetto per potenziare la gestione della vendita di energia e formulare offerte commerciali dotandosi di funzionalità di ricalcolo e pricing. «Dieci anni di trading alle spalle, mi hanno convinto che il valore dell’analisi dei dati, poteva essere un valore da mettere al centro dell’universo delle vendite per minimizzare il rischio e massimizzare il guadagno» - spiega Marco Rocco.

«L’infrastruttura analitica è il cuore del sistema in termini di flusso e di generazione del valore. Questo progetto ha coinvolto la divisione IT, il pricing, il portafoglio, la distribuzione e le operations. Dalla produzione al trading, dall’energy management alla vendita, il nostro sistema di pricing e portafoglio è un sistema pensato per essere il gestore delle vendite. Siamo in grado di gestire le vendite calcolando precisamente quali sono i costi effettivi, i costi imprevisti, la differenza tra i due, il dettaglio della fornitura, la differenza tra acquistato a copertura, previsto e consumato anche per singolo cliente, e di monitorarla in tempo quasi reale. Non è una mera valutazione dei flussi di energia, ma si tratta di una valutazione dell'energia in considerazione dell'evolversi della variabile prezzo, allocazione e gestione dei differenziali di aggiustamento del volume per avere il minimo impatto». Massima flessibilità e integrazione.

«L'idea è quella di gestire le vendite come un asset strutturale - sottolinea Marco Rocco - utilizzando delle logiche che sono complementari a quelle della generazione e soprattutto del trading, condividendo con quest'ultimo logica e linguaggio. L'unica cosa che non facciamo è assumere posizioni speculative, perché quando un operatore vende ai clienti finali è chiaro, che si assume già un rischio implicito dato dall'imprevedibilità dei consumi effettivi, che deve essere gestito in modo analitico se si vuole mantenere l'efficienza dell'offerta e la sostenibilità dei risultati».

 

E.ON Energia

Esigenza di Business

Garantire un approvvigionamento energetico sicuro, prezzi competitivi e assicurare un mix energetico sempre più equilibrato con un occhio attento alla sostenibilità. In due parole, Cleaner & Better.

Soluzione

Benefici

E.ON Energia ha realizzato con SAS un progetto per potenziare la gestione della vendita di energia e formulare offerte commerciali dotandosi di funzionalità di ricalcolo e pricing.

The results illustrated in this article are specific to the particular situations, business models, data input, and computing environments described herein. Each SAS customer’s experience is unique based on business and technical variables and all statements must be considered non-typical. Actual savings, results, and performance characteristics will vary depending on individual customer configurations and conditions. SAS does not guarantee or represent that every customer will achieve similar results. The only warranties for SAS products and services are those that are set forth in the express warranty statements in the written agreement for such products and services. Nothing herein should be construed as constituting an additional warranty. Customers have shared their successes with SAS as part of an agreed-upon contractual exchange or project success summarization following a successful implementation of SAS software. Brand and product names are trademarks of their respective companies. Per questo articolo: Copyright © SAS Institute Inc. All Rights Reserved. L'articolo non è riproducibile senza il suo consenso.

Back to Top